SI RACCONTA LE NOVELLE DEL BOCCACCIO

testo



Da dieci anni l'Oranona Teatro dirige, in collaborazione con il Comune di Certaldo e l'Ente Nazionale Giovanni Boccaccio, la rassegna di letture filologiche dal Decameron "Si racconta le novelle del Boccaccio", in scena ogni secondo venerdì del mese in Casa del Boccaccio. Le caratteristiche di questo ambiente così suggestivo e raccolto contribuiscono alla concentrazione per un testo che non è semplice da comprendere. Ma se la lettura delle novelle da parte di un “comune mortale” appare difficoltosa, l’ascolto, con l’aiuto delle pause giuste, della maschera facciale e della musica dal vivo rende tutto più chiaro e godibile.
I brani musicali che accompagnano le letture sono appositamente composti dal M° Damiano Santini.



PROSSIMI APPUNTAMENTI
Ogni secondo venerdì del mese, presso Casa del Boccaccio, Certaldo Alto, ore 21,30

- 10 marzo 2017 -
Giornata 9, Novella I - "Madonna Francesca, amata da uno Rinuccio e da uno Alessandro, e niuno amandone, col fare entrare l'un per morto in una sepoltura, e l'altro quello trarne per morto, non potendo essi venire al fine imposto, cautamente se gli leva da dosso."

- 12 maggio 2017 -
Giornata 9, Novella III - "Maestro Simone, ad instanzia di Bruno e di Buffalmacco e di Nello, fa credere a Calandrino che egli è pregno; il quale per medicine dà a' predetti capponi e denari, e guarisce della pregnezza senza partorire."

- 8 settembre 2017 -
Giornata 9, Novella IV - "Calandrino s'innamora d'una giovane, al quale Bruno fa un brieve, col quale come egli la tocca, ella va con lui, e dalla moglie trovato, ha gravissima e noiosa quistione."

- 13 ottobre 2017 -
Giornata 9, Novella VI - "Due giovani albergano con uno, de' quali l'uno si va a giacere con la figliuola, e la moglie di lui disavvedutamente si giace con l'altro. Quegli che era con la figliuola, si corica col padre di lei e dicegli ogni cosa, credendosi dire al compagno. Fanno romore insieme. La donna, ravvedutasi, entra nel letto della figliuola, e quindi con certe parole ogni cosa pacefica."

- 10 novembre 2017 -
Giornata 9, Novella VII - "Talano d'Imolese sogna che uno lupo squarcia tutta la gola e 'l viso alla moglie; dicele che se ne guardi; ella nol fa, e avvienle."

- 8 dicembre 2017 -
Giornata 9, Novella VIII - "Biondello fa una beffa a Ciacco d'un desinare, della quale Ciacco cautamente si vendica, faccendo lui sconciamente battere."

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria

www.oranona.it